La convergenza tecnologica tra Blockchain e AI a sostegno della 4a Rivoluzione industriale

Gilbert Verdian

Sta lavorando attivamente per far progredire la tecnologia nelle aree di AI, Cybersecurity, Blockchain e Fintech.

Gilbert ha vissuto e lavorato in tutto il mondo nel Regno Unito, in Australia, Asia, Europa e Stati Uniti. Nel corso della sua carriera ha lavorato intensamente all’interno dei servizi finanziari e del governo. Ha conseguito un MBA presso la University of Technology di Sydney.

Più dati una Intelligenza Artificiale riceve,  più accurati saranno i risultati e le previsioni. A causa dei fondamenti dell’architettura di Internet e della natura di base di Internet, stiamo limitando il tipo di dati a cui  gli algoritmi possono accedere.

L’approccio centralizzato di Internet limita il modo in cui trasferiamo, autorizziamo e accediamo ai dati che viaggiano in rete. È molto difficile duplicare più copie di terabyte/petabyte di questi dati sulla rete per accedere e poterli elaborare.

L’interconnessione decentralizzata di una Blockchain fornisce un nuovo modo per gestire i dati senza i costi generali per la fiducia, la sicurezza e i vari controlli. Le Blockchain forniscono fiducia da uomo a uomo o da macchina a macchina senza che nessuna delle parti abbia bisogno di conoscersi o fidarsi l’una dell’altra.

Le conseguenze saranno che le architetture Internet esistenti cambieranno totalmente. Per la prima volta, potremo onorare la visione originale di Internet, che basata sulla tecnologia blockchain, permetterà di potersi fidare l’uno dell’altro.

Per la prima volta potremo onorare la visione originale di Internet per creare una rete fidata aperta alle persone, alle macchine e ai dati per potere operare, ma senza il difetto originale di doversi conoscere tutti.

Per la prima volta potremo fidarci della rete senza la necessità di conoscerci e fidarci l’uno dell’altro.

 

La visione originale di ARPANET era una rete chiusa in cui ogni membro (nodo) sapeva esattamente chi era l’altra parte. Con l’immensa espansione di Internet, sempre più reti e persone hanno iniziato a connettersi e quindi era diventato impossibile per tutti  conoscere tutti gli altri. Internet era diventata e rimasta inaffidabile..

Abbiamo dovuto creare firewall, rafforzare i sistemi operativi, creare reti interne posizionate dietro gateway esterni per proteggere gli utenti e i dati interni. Abbiamo dovuto creare controlli sui controlli per rilevare, proteggere, rispondere alle minacce.

La storia di due tecnologie necessarie al prossimo balzo dell’umanità avevano preso strade diverse  per raggiungere la fase successiva. Prevedo che l’evoluzione della tecnologica e l’evoluzione umana stiano diventando convergenti.

Fino ad ora abbiamo lavorato per far progredire e sviluppare la nostra attuale tecnologia in bunker separati. Il progresso dell’apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale è nato nelle varie tribù bayesiane, simboliste, connessioniste e evoluzioniste che lavorano quasi in isolamento per far avanzare le loro particolari aree di lavoro.

L’intelligenza artificiale era nata dall’esigenza di vincere una guerra. Il calcolare, in linea di principio, non è stato sviluppato per scoprire codici segreti, l’informatica era semplice e i calcoli usati per risolvere sfide matematiche e computazionali.

In tempi difficili, come la guerra, le motivazioni e gli incentivi divennero un catalizzatore per compiere il passo evolutivo come fece la natura quando gli animali divennero anfibi.

Abbiamo anche immaginato il computer pensante. Il test di Turing è stato sviluppato per convalidare il risultato finale e far progredire le persone che non conoscevano la differenza tra uomo e macchina.

Questo è stato il Santo Graal sognato dagli scienziati informatici che hanno realizzato ciò che era stato previsto in quegl’anni e abbiamo fatto enormi progressi.

Oggi abbiamo sviluppato meccanismi e macchine che sono in grado di realizzare calcoli transazionali così complessi che erano inimmaginabili da ottenere.

Il progresso nel campo dell’apprendimento automatico derivava da un rapido progresso della statistica, della scienza dei dati e dell’analisi e basati su un enorme flusso dati raccolti per qualsiasi cosa.

Abbiamo raccolto zettabyte di dati osservando le interazioni dei mondi naturali e logici. I dati sono ovunque e abbiamo capito come raccoglierli e farne uso.

Pensiamo a tutte le interazioni complesse in natura, ogni singolo movimento, azione, reazione crea una serie di dati che abbiamo appena iniziato a imparare a catalogare e raccogliere.

Sostenuti dal progresso nei metodi di analisi dei dati, abbiamo creato nuovi modi per analizzare completamente vaste quantità di dati in modo semplificato e accurato. L’idea dell’apprendimento automatico è  recentemente esplosa perchè abbiamo utilizzando l’evoluzione di metodi preesistenti.

Abbiamo identificato i modi in cui i dati possono essere analizzati utilizzando l’evoluzione delle statistiche bayesiane, la logica fuzzy ecc. E abbiamo sviluppato nuovi modi come le reti neurali, NN ricorrenti e contorti, regressione, clustering e segregazione.

Tutto ciò ha portato a nuovi modi di fare analisi che possono essere supervisionati, semi-supervisionati o non supervisionati nei campi dell’apprendimento automatico e del deep learning.

La nostra tecnologia e il nostro approccio hanno portato a nuove tecnologie come la visione, la guida autonoma, la previsione e persino l’apprendimento (Go). Siamo solo all’inizio di ciò che possiamo realizzare.

BLOCKCHAIN

La tecnologia alla base di Blockchain derivava dalla crittografia e dalla sicurezza. I meccanismi dell’infrastruttura a chiave privata sono stati a lungo utilizzati nella sicurezza per l’autenticazione e l’autorizzazione.

Blockchain ci fornisce la mappa e la capacità di mappare e comprendere i dati, il trasferimento dei dati senza la necessità di fidarsi o conoscere le altre parti.

La tecnologia fornisce la prova immutabile che le transazioni oi dati archiviati in un libro mastro sono validi e possono essere considerati attendibili tra le parti. Questa convalida viene eseguita tramite una massiccia potenza di calcolo, chiamata Miners, utilizzata per calcolare e convalidare la crittografia all’interno di un blocco in modo sicuro e la sua integrità collegata ai blocchi precedenti – creando una catena. Questo è l’algoritmo di consenso utilizzato per accettare la validità dei dati e della crittografia.

CONVERGENZA

Perché l’intelligenza artificiale sia efficace, ha bisogno di un flusso costante di dati da elaborare per migliorare i suoi algoritmi, accuratezza e risultati.

Per la prima volta, ci stiamo aprendo e fornendo accesso illimitato a enormi set di dati per l’elaborazione senza i limiti e le restrizioni delle architetture Internet.

Siamo in grado di creare nuovi agenti di AI non più limitati a reti interne o cloud chiusi ma in grado di attraversare in modo aperto e autonomo le reti blockchain per identificare e accedere ai dati.

Abbiamo visto alcuni primi tentativi di questo processo negli Smart Contracts  DAO ed Ethereum che hanno tentato di eseguire codice autonomo supportato con cryptovaluta per eseguire attività e potenzialmente accumulare ulteriore valuta. Hanno fallito non solo per l’immaturità della applicazione e del codice, ma a causa dei limiti del suo ambiente. Il codice non era veramente libero nel vero senso della parola, ma era limitato al suo ambiente circostante

Ma il vero test di Turing di una AI autonoma su Blockchain è la capacità dell’agente di operare in modo totalmente autonomo su una Internet decentralizzata.

Per raggiungere però questo fondamentale cambiamento della nostra architettura, dobbiamo affrontare la sfida un pezzo alla volta. Non possiamo apportare una modifica completa a Internet durante la notte senza cambiare la natura della rete.

Il nostro approccio unico è stato quello di sovrapporsi alle attuali e future Blockchain, che si basano sulle tradizionali fondamenta di internet. Abbiamo bisogno di una Internet virtuale decentralizzata che funzioni in cima all’architettura esistente e fornisca un nuovo modo di connettersi e interagire.

Abbiamo gli stessi problemi nello spazio blockchain di quelli che avevamo con le prime reti Internet. Avevamo reti chiuse indipendenti che non si connettevano fra  loro. Non appena le reti Internet si sono connesse, grazie all’adozione del protocollo TCP/IP (protocollo di controllo della trasmissione/protocollo internet) come standard per consentire i flussi tra le reti,questo ha creato l’Internet che conosciamo oggi.

Oggi stiamo vivendo le stesse sfide con Blockchain. Non appena collegheremo le varie reti di Blockchain chiuse vedremo l’emergere di una nuova Blockchain internet.

È stata questa idea che ha creato la genesi della blockchain ISO Standard TC307.

Quello che abbiamo fatto in Quant è creare un sistema operativo Blockchain chiamato Overledger che stia in cima alle Blockchain esistenti e future. Il sistema consente di raggiungere e scrivere dati tra le varie Blockchain rispettando le regole di ogni Blockchain, come il consenso.

Siamo entusiasti di poter modellare l’evoluzione delle due tecnologie fondamentali di IA e Blockchain e contribuire a promuovere l’innovazione per sviluppare nuovi e rivoluzionari.

14 risposte a “La convergenza tecnologica tra Blockchain e AI a sostegno della 4a Rivoluzione industriale”

  1. It is appropriate time to make some plans for the future and it’s time to be
    happy. I have learn this submit and if I could I desire to recommend you few
    fascinating issues or advice. Perhaps you could write
    subsequent articles relating to this article.
    I desire to read even more things about it!
    Ahaa, its nice conversation on the topic of this paragraph at this place at this web site, I have read all
    that, so now me also commenting at this place.

    It’s the best time to make some plans for the future and it is time to be happy.
    I have read this post and if I could I wish to suggest you few interesting things or tips.

    Maybe you could write next articles referring to this article.
    I want to read even more things about it! http://foxnews.co.uk

  2. I would like to thnkx for the efforts you have put in writing this blog. I am hoping the same high-grade website post from you in the upcoming also. In fact your creative writing skills has inspired me to get my own site now. Really the blogging is spreading its wings quickly. Your write up is a good example of it.

  3. Hi. I have checked your blockchain4change.com and i see you’ve got some duplicate content so probably it is the
    reason that you don’t rank high in google. But you can fix this issue fast.
    There is a tool that rewrites content like human,
    just search in google: miftolo’s tools

  4. I’m really enjoying the theme/design of your site. Do you ever run into any browser compatibility issues?

    A couple of my blog readers have complained about my site not operating correctly in Explorer but looks great
    in Chrome. Do you have any tips to help fix this issue?

  5. I’m really enjoying the theme/design of your site. Do you ever
    run into any browser compatibility issues? A couple of my blog readers
    have complained about my site not operating correctly in Explorer but looks great in Chrome.

    Do you have any tips to help fix this issue?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.