Considerazioni per il WP

Staff writer per il BitcoinMagazine, dal quale ho preso molti spunti, mi ha suggerito di scrivere una road map per arrivare a determinare come fare il  nostro WP e inoltre una analisi delle cose dette da ConsenSys, Galia Benartzi (co-founder of Bancor Protocol),Matt Liston (CSO at Gnosis) and Piotr Janiuk (co-founder and CTO of the Golem Project) mi hanno completato il panorama. Tra l’altro, sarà una buona cosa inserirsi in uno o più dei gruppi che stanno curando la propagazione delle idee di base della blockchain e delle cryptomonete in modo da seguire da vicino gli sviluppi futuri e soprattutto verificare anche la possibilità di collaborare.

Come lanciaremo il nostro  Token

Fase 1: Determinare se il modello  “Token” si adatta alla nostra azienda

Dobbiamo Immaginare l’intero processo all’indietro: In quale Layer della tecnologia vogliamo collocare il progetto: applicazione, piattaforma o protocollo? Prima dobbiamo verificare l’applicabilità del concetto di decentralizzazione  e successivamente capire se è veramente necessario un “Token”.

I Criteri:

  • Il progetto è basato su un modello decentrato? In caso contrario, il finanziamento azionario è un’opzione valida – non è necessario il Token.
  • Qual è l’utilità del Token all’interno della rete? Come sono i clienti coinvolti nella rete? Ad esempio, è il Token che agevola e incentiva la collaborazione tra la comunità della rete? Se è così, i Token (simili alle azioni e al patrimonio di una società normale) sono un ottimo modo per distribuire la partecipazione tra le parti interessate.

I Token funzionano meglio quando alimentano gli effetti della rete intorno alle idee – quando ci sono benefici per essere un utilizzatore iniziale o uno stakeholder precoce.

Fase 2: trovare assistenza legale forte e un ambiente regolamentare favorevole (la Svizzera è perfetta, ma anche Malta potrebbe essere un luogo ideale essendo in Europa ma godendo di una tassazuione agevolata)

La regolamentazione nello spazio cryptocurrency è nella sua infanzia e varia notevolmente in tutto il mondo, in Italia prima che venga digerita passeranno anni.

I Criteri:

  • Trovare un advisor competente con una comprensione dello spazio che si può dare ai parametri di rischio. È importante minimizzare ogni rischio per il progetto. KPMG, per come ha presentato il progetto Eidoo mi sembra debba essere contattata per capire come potrebbe intervenire. Vale la pena anche di contattare la PWC che sta anche lei operando attivamente (abbiamo già il contatto).
  • La Svizzera o meglio dire il Ticino, a parte che è il luogo nei quali siamo presenti tutti ha già definito i confini chiari (vedi FINMA) e ha una mentalità molto aperta.

Sebbene le Blockchain e la criptavalute promettano una innovazione decentralizzata a tutte le industrie, l’anarchia sarebbe sfavorevole a tutti. Tutte le società dovranno rispettare la legge.

Fase 3: Lavorare sulla fase prototipale

Dobbiamo creare il nostro WP (white paper), verificare il concetto sul testnet e provarlo.

I Criteri:

  • White Paper: descrivere la rete, il protocollo e il modello. Il nostro WP dovrebbe esaltare il giusto equilibrio tra essere “software”  e “marketing”. L’obiettivo è far capire bene ai nostri futuri utenti e agli stakeholders ciò che la rete dovrà fare.
  • Dobbiamo dimostrare che il concetto del nostro progetto funziona ed pubblicare il codice sorgente. Andiamo ad operare in un mondo Open Source e quindi tutto dovrebbe essere  trasparente al pubblico al 100%.
  • La sfiducia (la fiducia viene forzata attraverso il codice) e le reti trasparenti sono fondamentali per il successo a lungo termine. Dovremo proteggere e convalidare i dati ricompensando gli “oracoli”, cioè le persone di riferimento che forniranno risposte affidabili e che dovranno convalidare che gli eventi dichiarati siano accaduti effettivamente. Sul lato opposto,  dovremo difenderci da chi potrebbe tentare di “falsificare” i dati in rete.

La fiducia e la trasparenza sono fondamentali al successo del funding della nostro progetto.

Fase 4: connettersi alla comunità

Creare interesse per il nostro Token e impostare le basi per un forte supporto da parte della comunità prima del lancio finale del token al pubblico sarà fondamentale. Gli amici di EIDOO hanno diverse persone che vivono praticamente on line!!!

I Criteri:

  • Dovremo sviluppare una strategia di relazione con il pubblico. e più informazioni possibili. Dovremo pubblicare video, creare eventi, ecc. Questo processo sarà molto estenuante, ma è necessario per stabilire una presenza globale, creare interesse e rispondere alle domande sul campo.
  • Dovremo essere preparati  a lavorare in un un ambiente veloce. La comunicazione crea autenticità e credibilità con i sostenitori di tutto il mondo.
  • Dovremo accettare ed ascoltare i vari punti di vista e le criticheE dato che i processi di generazione di un Token consentono metodi di finanziamento decentralizzati, le verifiche preventive dovranno essere decentrate per adattarsi.

I processi di generazione di un Token sono complicati e non funzionano per ogni tipo di attività. In ogni caso permettono un nuovo sviluppo della economia: il capitale di rischio senza licenza.

Link per approfondire:

Una serie di moduli da utilizzare per lo sviluppo

Il più importante gruppo di sviluppatori Ethereum

https://ethereum.org/

per i più curiosi …come assemblare un nodo di una Blockchain

 

 

5 risposte a “Considerazioni per il WP”

  1. Hello. I have checked your blockchain4change.com and i see you’ve got some duplicate content so probably it is the reason that you don’t rank high in google.
    But you can fix this issue fast. There is a tool that creates content like human, just search in google: miftolo’s
    tools

  2. Thanks a lot for sharing this with all of us you actually know what you are talking about! Bookmarked. Please also visit my web site =). We could have a link exchange agreement between us!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.